fbpx

Nuova Caledonia

Un Viaggio tra Atolli Paradisiaci e Natura Lussureggiante

Self Drive

Volo+Soggiorno

Da ottobre 2018 a marzo 2020

14 giorni/11 notti

Nuova Caledonia

Oceania

Nel cuore del Pacifico meridionale, a 1500 chilometri dalle coste australiane e 1700 dalla Nuova Zelanda, la Nuova Caledonia è un grande arcipelago di 500 chilometri di lunghezza, composto essenzialmente dalla Grande Terre (l’isola più grande), dall’ isola Bélep, dall’ isola dei Pini e dall’ isola di Loyauté. Come una perla nel suo scrigno, la Nuova Caledonia è circondata da un’immensa barriera corallina che la protegge dagli abissi e dalle mareggiate dell’oceano. Così la Grande Terra si adagia in una superba laguna, la più grande del mondo, ricca dei tesori più preziosi. Fauna e flora indigene protette nelle immense riserve naturali, varietà di specie, bellezza dei paesaggi sottomarini. Protetta dalla sua barriera corallina, accarezzata tutto l’anno dai delicati alisei del Pacifico, la laguna è anche un vero paradiso per tutte le attività nautiche come la vela, windsurf, fly surf, surf, sci nautico, jet boat o le escursioni in motonavi con il fondo di vetro. Le immersioni sono tra le migliori al mondo.

Organizzazione Tecnica: Discover Qulity Group

€ 1029 / Persona

ITINERARIO

GIORNO 1: Italia/Tokyo

Partenza per Tokyo con vettore di linea IATA. Volo notturno. Pasti a bordo.

GIORNO 2: Tokyo/Noumea

Arrivo alla mattina e in coincidenza imbarco su volo Air Calain per Noumea. Pasti a bordo. Arrivo in mattinata. Trasferimento in navetta in hotel. Pomeriggio a disposizione. Arrivo e trasferimento collettivo per l’hotel. Non mancate di visitare il quartiere coloniale di Faubourg Blanchot e il museo cittadino.

HOTEL: Cat. Silver: Le Lagon – Cat. Gold: Meridien.

GIORNO 3: Noumea/Koné (275 km)

Verso le ore 09.00 consegna della vettura direttamente in hotel e quindi partenza in direzione nord. La prima sosta è alla distilleria di Niaouli a Boulouparis. L’essenza di Niouli è presente solo in Nuova Caledonia ed è utilizzata in profumeria e per produrre medicinali. Proseguimento alla volta di Bourali con possibilità di ulteriore sosta lungo il tragitto al Forte Teremba; antica base militare costruita dai prigionieri verso la fine del 19°secolo. Si viaggia attraverso il villaggio di Moindou, un tempo centro estrattivo di carbone; e quindi verso la “collina degli Arabi” ed il cimitero neo zelandese dove sono raccolte in ordine perfetto le tombe dei soldati deceduti durante le battaglie del Pacifico della II Guerra Mondiale. Arrivati a Bourail, visita alla spiaggia ed alla “Roche Percée”(una spettacolare scogliera piena di grotte) ed alla formazione rocciosa di “bonhomme” (un enorme monolito di quarzo levigato e plasmato col tempo dalle onde del mare). Vista panoramica sulla Baia delle tartarughe, una bella spiaggia circondata da pini e quindi proseguimento alla volta della spiaggia di Poé dove suggeriamo di fermarsi per il pranzo e per un breve riposo sulla bella spiaggia. Si prosegue nel pomeriggio alla volta di Koné, capitale della Provincia del Nord con pernottamento presso l’Hotel Hibiscus.

GIORNO 4: Koné/Hienghene (120 km)

Opportunità di ammirare uno dei simboli della Nuova Caledonia, immortalato numerose volte dal famoso fotografo Yann Arthurs Bertrand, il “Cuore di Voh”, un intrigo di mangrovie di diverse altezze che formano l’immagine di un cuore. Pranzo libero a Koné o Voh e quindi proseguimento pomeridiano alla volta di Hienghène percorrendo la Transversal Road Koné – Tiwaka che taglia letteralmente la Grande Terre da Ovest ad Est. Giungendo in prossimità di Henghèene, si guiderà lungo la scogliera di roccia calcarea (che può raggiungere altezze di 60 mt) chiamata Lindéralique. Arrivo al villaggio di Koulnoué in tempo per un poco di riposo e per organizzare l’escursione del giorno successivo.

GIORNO 5: Hienghene/Poindeme (75 km)

Per questa giornata avete un po di alternative: facoltativa e non inclusa potreste avvalervi, potreste effettuare un’escursione accompagnata da guide locali di lingua inglese/francese, alla scoperta della flora e della fauna locale con una breve passeggiata nella foresta circostante. Il percorso conduce generalmente fino alla laguna di Lindèeralique, dove, a bordo di una piroga motorizzata si può giungere fino ai piedi di questa particolare formazione rocciosa per ammirarla da vicino e per sentire raccontare dalla guida tutte le leggende locali alle quali è legata.
Altra alternativa è quella di esplorare il villaggio di Hienghène, Jean Marie Tjibaou (considerato uno dei fondatori della Nuova Caledonia moderna) era originario di qui ed il museo locale può dare buoni spunti per conoscere meglio la regione. Dal belvedere si può anche godere di una spettacolare vista su tutta la baia a sinistra e sulle particolari formazioni rocciose della “gallina” e della “sfinge” sulla destra che fanno da contrasto con i colori della laguna, delle piccole isolette e con il Monte Panié che, con i suoi 1628 mt, è il più alto nel Paese.
Partenza pomeridiana alla volta di Pondimie percorrendo la spettacolare strada costiera che attraverso, fiumi e vallate offre numerosi panorami mozzafiato. Arrivati a destinazione troverete km di bianche spiagge in cui rilassarvi.

GIORNO 6: Poindimie/Sarramea (210 km)

Colazione in hotel.
Da non mancare lungo il percorso: le cascate di “ Ba at Houailou”, la spiaggia “ Roche Percéè e la roccia monolitica di “Bonhommer di Bourail”.All’altezza della località di Kouanoa, lascerete la costa per inoltrarvi all’interno dell’isola, si supera il passo di Fruit Bat e si costeggia la riserva naturale di Du Col d’Amieu. Arrivo a Sarramea e sistemazione in hotel. Serata a disposizione.

GIORNO 7: Poindimie/Sarramea (210 km)

Prima colazione e viaggio di rientro in direzione di Noumea. Da visitare la Foa e il “Parco dei Totem” alla scoperta delle sculture locali, per i più sportivi, la camminata “ dei condannati” un percorso di 4 km lungo il mare. Passata La Foa, si svolta a sinistra per visitare il villaggio tribale di Oua Tom… chiedete di Marie Georgette per assaporare un pranzo veramente tipico ! Tempo per visitare il villaggio e quindi viaggio di rientro a Noumea, arrivo in città e rilascio del veicolo. Serata a disposizione.

GIORNO 8: Noumea/Isola dei Pini

Trasferimento a Noumea e rilascio del veicolo in aeroporto e volo per l’Isola dei Pini. Arrivo e trasferimento all’hotel prescelto. HOTEL: Cat. Silver: Ouré Tera Rst, garden bungalow room – Cat. Gold: Meridien Superior, garden room.

DAL 9 AL 12 GIORNO: Isola dei Pini

Giornate dedicate al relax tra spiagge incantevoli dalla sabbia fi nissima color borotalco, orlate da lagune da sogno color cobalto. Oltre che per le sue spettacolari lagune, L’Isola dei Pini è famosa per gli imponenti pini europei che si affacciano sulle lingue di sabbia bianca.

GIORNO 13: Isola dei Pini/Noumea

In giornata trasferimento in aeroporto e volo per Noumea. Trasferimento collettivo dall’aeroporto di Magenta all’aeroporto internazionale.

GIORNO 14: Noumea/Tokyo/Italia

Intorno l’una del mattino, partenza con volo per Tokyo, cambio aeromobile/compagnia e si prosegue per l’Italia. Pasti a bordo. Arrivo in Italia lo stesso giorno.

COSA COMPRENDE LA PROPOSTA DI VIAGGIO

Voli di linea per Noumea in classe economica
Trasferimenti collettivi
Grande Terre 6 giorni di noleggio auto modello compact & assicurazione standard, BB durante il s/d e HB all’Isola dei Pini, voli domestici inclusi
Pernottamenti negli hotel indicati o similari
Periodo di natale/capodanno quote su richiesta
Assicurazione medico bagaglio e annullamento
Quote Iscrizioni
Mance, extra di natura personale
Tutto quanto non menzionato

 

 

Copia e incolla per i servizi non compresi

Nome e Cognome *

Recapito Email *

Recapito Telefonico *

Informazioni aggiuntive *

* campo obbligatorio

Ho letto e accetto le
Condizioni di Privacy

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

Indonesia Club Med Bintan Island

Maldive Club Med Kani

Maldive Crociera

Hurtigruten Il Postale dei Fiordi